Tiepolo e il Settecento veneto a Miradolo

 

Dal 25 febbraio al 14 maggio il Castello di Miradolo a San Secondo di Pinerolo ospita la mostra Tiepolo e il Settecento veneto a cura della Fondazione Cosso e realizzata in collaborazione con i Musei Civici di Vicenza.
I protagonisti dell’esposizione sono Giambattista e Giandomenico Tiepolo, artisti profondamente amati e riconosciuti dalla nobiltà del loro tempo che affidò loro la decorazione delle loro ville e palazzi: ma la loro fama varcò i confini della natia Venezia per renderli immortali e ricercati dalle grandi corti europee e degli altri Stati della penisola italiana.
La mostra si sviluppa intorno a preziosi capolavori, provenienti dalla prestigiosa Pinacoteca di Palazzo Chiericati a Vicenza, in un viaggio attraverso dipinti, disegni, acqueforti, incisioni e sculture, che accompagneranno il visitatore alla scoperta dei grandi temi del Settecento, con spazio anche per gli altri artisti contemporanei e conterranei.
Gli orari di apertura sono giovedì e venerdì dalle 14 alle 18, sabato, domenica e lunedì dalle 10 alle 18 e 30. Chiuso il martedì e il mercoledì. I gruppi e le scuole possono prenotare anche in altri orari oltre a quello di visita.

Elena Romanello

Un pensiero su “Tiepolo e il Settecento veneto a Miradolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *