Tonalità tangibili al Museo del cinema di Torino

Fino all’8 maggio il Museo del cinema di Torino e la Bibliomediateca Mario Gromo in via Matilde Serao 6/A ospitano una mostra con cui si inizia a parlare di una vocazione meno nota dell’istituzione torinese, quella verso la fotografica.
La mostra è Tonalità Tangibili. Peretti Griva e il pittorialismo italiano. Dalle collezioni fotografiche del Museo Nazionale del Cinema e racconta il pittorialismo, felice manifestazione della fotografia d’arte, che ebbe il suo momento di maggior splendore tra la fine dell’Ottocento e i primi vent’anni del Novecento.
Una forma d’arte, in cui le foto diventano simili ai quadri, che è continuata fino ad oggi, ma che in Peretti Griva ebbe uno dei suoi maggiori esponenti.
In parallelo sono previsti vari appuntamenti: sabato 25 febbraio, sabato 25 marzo e sabato 22 aprile 2017 alle 18, visite guidate alla mostra. Venerdì 17 dalle 17 e 30 alle 19 incontro su La fotografia d’arte e le antiche tecniche di stampa a cura del Gruppo Rodolfo Namias alla
Bibliomediateca Mario Gromo, sabato 18 alle 15 alla Mole incontro sull’oleotipia, procedimento dei pittorialistici. Il 1 marzo alle 17 e 30 alla Bibliomediateca conferenza su Domenico Riccardo Peretti Griva, il 18 marzo alla Mole dalle 15 approfondimento sulla tecnica del platino, mentre il 19 sempre al Museo possibilità di far parte di un set fotografico d’epoca e il 25 si potrà essere parte di ritratti d’autore. Per gli eventi prenotare a didattica@museocinema.it
In occasione della mostra, inoltre, il Museo del Cinema propone Old Memories, una campagna social per fare un viaggio nella fotografia d’altri tempi e ritrovare le vecchie foto e postarle su Instagram con @museocinema e #albumdifamiglia #oldfamilypics oppure sulla nagina Facebook @museocinema. Tutti gli scatti che verranno inviati entro il 31 marzo alla mail comunicazione@museocinema.it entreranno a far parte di una Gallery dedicata sugli account social del Museo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *