Mostra antologica di Agustin Càrdenas a Carrara

Una mostra ambientata in due importanti sedi espositive: il CAP Centro Arti Plastiche di Carrara e l’altra presso la Galleria Duomo, che presentano per la prima volta le opere di Agustin Càrdenas: sculture realizzate in marmo, in legno, in bronzo, gessi originali restaurati, tempere e disegni.

Inaugurata il 10 luglio e si protrarrà fino al 13 settembre 2015, dal titolo: “Carrara, Càrdenas e la Negritudine”, rende omaggio al celebre scultore di fama mondiale.

Nel percorso espositivo, si incontrano tutte le forme del linguaggio artistico di Agustin Càrdenas (1927 – 2001), nella cui arte è espressa l’appartenenza a tre continenti diversi: America Latina, Europa e Africa.

Il titolo della rassegna la “Negritudine”, fa riferimento alle radici africane dell’artista che emergono nei suoi lavori attraverso elementi espliciti: totem, simboli primitivi e in senso implicito nel rimando a miti, riti e tradizioni.

In visione lavori monumentali esposti nella Galleria Duomo, come Dogon del 1971, in marmo nero del Belgio, Mon Ombre Après Minuti del 1963, in bronzo, e poi Le repos de l’oiseau del 1981, in marmo bianco e quelli di medie e piccole dimensioni presso il CAP Centro Arti Plastiche di Carrara, quali La Famille del 1957, Le Grande Tortue del 1982, realizzati in marmo grigio, invece nelle opere in legno come Le bois Carrara del 1974, sono stati eseguiti in marmo rosa e granito, e in bronzo quali Bouba del 1974.

La mostra, curata da Elena Càrdenas Malagodi e Eleonora Lombardi, promosso e organizzato dal Comune di Carrara, dalla Galleria Duomo e dall’Associazione Culturale Carrara Artistica, patrocinato da Regione Toscana.

Accompagna la mostra un catalogo a colori con testi di Abigail McEwen, storica dell’arte, nonché professoressa presso l’Università del Maryland, e la curatrice Elena Càrdenas Malagodi, oltre a Dominique Stroobant, scultore, e una selezione di testi importanti critici e poeti che negli anni hanno scritto dell’artista, una suggestiva immagine della fotografa di fama mondiale Martine Franck con l’artista sullo sfondo delle celebri cave di marmo di Carrara.

Càrdenas nasce a Cuba, città in cui vive fino al 1955. In seguito si trasferisce a Parigi e dal 1964 inizia a lavorare a Carrara. Partecipa a più di cento collettive e in quaranta mostre personali.

Orari della mostra: mattina 9.30 – 12.30 – sera 20 – 24; escluso il lunedì e il martedì sera. Ingresso CAP Centro Plastiche di Carrara: euro 2.00 – Galleria Duomo: libero

Sedi: Carrara – CAP Centro Arti Plastiche di Carrara – via Canal del Rio – Galleria Duomo Carrara – via Finelli, 22.

Per ulteriori informazioni: Galleria Duomo – tel. 0585 – 71839 – www.galleriaduomo.it – www.comune.carrara.ms.it

                                                           Giuseppe Lippoli