A Palazzo Accorsi il divisionismo tra Torino e Milano

La mostra autunnale di Palazzo Accorsi a Torino, in via Po 59, porta nel mondo del divisionismo piemontese e lombardo, stagione irripetibile che produsse quadri di rara bellezza.

Fino al 10 gennaio prossimo si potrà quindi scoprire o riscoprire una stagione irripetibile dell’arte italiana, in una mostra curata dalla dottoressa Nicoletta Colombo.

In mostra ci sono opere, spesso poco note, di maestri come Giovanni Segantini, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Angelo Morbelli, Gaetano Previati e altri, per un totale di 45 opere selezionate, con gioielli come Le parche  e Vecchine curiose  di Morbelli, Il sole di Pellizza da Volpedo, La piccola ricamatrice (Serenità) di Sottocornola.

In parallelo verranno organizzati alcuni eventi: le domeniche 27 settembre, 4 e 25 ottobre, 8 e 22 novembre e 13 dicembre, alle 11 ci saranno conferenze di approfondimento e visite tematiche, mentre la corrente del divisionismo sarà raccontata i sabati 26 settembre, 31 ottobre e 28 novembre alle 17.

La mostra è aperta dal martedì al venerdì dalle 10 alle 18, sabato e festivi dalle 10 alle 19.

Elena Romanello

Un pensiero su “A Palazzo Accorsi il divisionismo tra Torino e Milano

I commenti sono chiusi.