I nuovi percorsi di Stupinigi

La palazzina di caccia di Stupinigi, alle porte di Torino, è stata per anni un po’ dimenticata dai circuiti turistici dopo un periodo di chiusura.
Ma per l’estate 2016 presenta alcune importanti novità. Innanzitutto è stato ristrutturato finalmente l’Appartamento della Regina, che completa il percorso nel piano nobile attraverso una serie di stanze gioielli dell’arte barocca, tra gabinetti cinesi, camere da letto, saloni da ballo, studi, abitate e amate anche da Paolina Borghese durante il suo soggiorno a Torino.
La novità è però l’apertura del parco della palazzina, chiuso da decenni prima per abbandono e poi per lavori, che è stato restituito tenendo presente del progetto iniziale di Juvarra ripreso dal francese Michel Bénard e poi adattato nell’Ottocento al gusto romantico del parco all’inglese. Ci si può di nuovo perdere nei grandi viali, con l’accesso al parco della Sala centrale, ripercorrendo gli antichi percorsi e fasti.
La Palazzina di caccia di Stupinigi è aperta dal martedì al venerdì dalle 10 alle 16 e 30, sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 18. In certi giorni è possibile una sospensione momentanea del servizio biglietteria dalle 13 alle 14.

Elena Romanello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *