Le porcellane di Palazzo Accorsi

 

Fino al 28 giugno il Museo di Arti decorative Accorsi Ometto di Torino a Palazzo Accorsi in via Po 59 presenta la mostra Fascino e splendore della porcellana di Torino, realizzata in collaborazione con Palazzo Madama che ospita e valorizza le sue collezioni in tema per l’occasione.
In mostra ci sono i manufatti di tre grandi fabbriche torinesi di porcellana del Settecento, la Rossetti, la Vische e la Vinovo, che si specializzarono,  per periodi più o meno lunghi, nella produzione di oggetti d’arredo e da tavola di porcellana, dopo l’arrivo dall’Oriente di tecniche e tazze. In particolare, le nuove tazze di porcellana servirono per bere le nuove bevande giunte dai vari angoli del mondo, come il caffé, il thé e la cioccolata.
In mostra ci sono zuppiere, tazzine, tazze, vassoi, statuine a ricostruire un mondo: non manca una tavola imbandita, e i pezzi proposti sono oltre duecento, da collezioni sia pubbliche che private.

 

Elena Romanello

Un pensiero su “Le porcellane di Palazzo Accorsi

I commenti sono chiusi.