La mostra Pascali Sciamano alla Fondazione Carriero di Milano

La Fondazione Carriero ospita la mostra dell’artista Pascali Sciamano dal 24 marzo al 24 giugno 2017, a cura di Francesco Stocchi, una nuova esposizione prodotta e organizzata dalla Fondazione per gli spazi di Casa Parravicini, in collaborazione con la Fondazione Pino Pascali.

La rassegna presenterà il lavoro di Pino Pascali (Bari, 1935 – Roma, 1968) in dialogo con testimonianze di arte e artigianato africano, con il desiderio di esplorare la produzione scultorea di Pascali. Opere realizzate tra il 1966 e il 1968 che permetterà di scopriere opere poco o mai esposte al pubblico.

Il persorso espositivo gioca con l’architettura evitando il confronto diretto tra i manufatti africani e le sculture dell’ autore, mettendo invece queste ultime in stretta relazione tra loro, quasi a evocare una libera narrazione.

La mostra si sviluppa lungo i tre piani della Fondazione, ognuno dei quali è dedicato a uno dei tre anni della breve ma prolifica attività dell’artista.

Pascali, figura eclettica, scultore, scenografo, performer, nonché figura centrale della scena artistica italiana degli Anni Sessanta, che trova atraverso forme creative proprie all’Africa una fonte d’inesauribile ispirazione, nel tentativo di aprire a una dimensione magica, fantastica, giocosa e ambigua del fare artistico.

Pascali Sciamano si inserisce coerentemente nel percorso iniziato dalla Fondazione Carriero con immagini (settembre 2015), Fontana e Leoncillo Forma della materia (aprile 2016) e Fasi Lunari (ottobre 2016), mostre il cui punto cardine è l’approccio curatoriale e la tensione costante verso ricerca e sperimentazione.

La mostra sarà accompagnata da un catalogo edito da Fondazione Carriero.

Sede: Fondazione Carriero – Via Cino del Duca, 4 – Milano

Orario: aperto tutti i giorni su appuntamento

Sabato accesso libero a partire dalle ore 11.00 fino alle ore 18.00

Domenica chiuso

Per ulteriori informazioni e prenotazioni   info@fondazionecarriero.org

Giuseppe Lippoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *