Alce Nero propone una linea di pasta di grano khorasan biologico e coltivato in Italia

Alce Nero propone una linea di pasta di grano khorasan biologico e coltivato in Italia

Biologico e italiano è il grano Khorasan con cui Alce Nero realizza la sua linea di pasta ricca di fibre.

Fa parte dei cosiddetti grani antichi, in quanto la pianta non ha mai subito nessun tipo di intervento genetico da parte dell’uomo, e preserva le caratteristiche originarie. Di origine antiche e proveniente dalla Persia, il grano Khorasan è rustico, resistente alla siccità e di taglia alta, caratteristica che gli permette una maggiore competizione con le erbe infestanti, la cui raccolta si esegue in estate. Da sempre coltivato nell’area Mediterranea, esprime al meglio le proprie caratteristiche in Sicilia e Puglia.

La linea di pasta grano Khorasan biologico coltivato in Italia di Alce Nero è disponibile nei formati spaghetti e penne rigate, anche integrali, dalla superficie ruvida. Dopo la trasformazione da grano in semola, quest’ultima viaggia verso Predazzo, dove l’acqua delle Alpi Trentine incontra la maestria dei pastai Felicetti, soci di Alce Nero, dando vita ad una pasta biologica e 100% italiana.

Il packaging della gamma di pasta Khorasan è disponibile in confezioni realizzate completamente in carta, senza l’uso di plastica. Questi pack hanno ottenuto la certificazione Aticelca® 501 livello A, che ne attesta l’altissimo livello di riciclabilità, con residui prossimi allo zero.

Alce Nero consiglia una sfiziosa ricetta:

Pasta di grano Khorasan con peperoni, mandorle e capperi

Ingredienti per 4 persone:

– 50g mandorle tostate
400g di peperone delicato bio Alce Nero

– 6 scalogni
– 10 foglie di basilico fresco

olio extra vergine di oliva bio Alce Nero

– 30g di capperi sotto sale
la scorza di un limone non trattato


– 350g di spaghetti di grano Khorasan bio Alce Nero

– Sale

Procedimento:

Scaldare il forno a 200° in modalità ventilata. Lavare i peperoni e sbucciare gli scalogni. Tagliare i peperoni in falde e da queste ricavare delle julienne spesse. Tagliare a spicchi gli scalogni. Raccogliere la verdura in una teglia da forno, condire con un filo d’olio e un pizzico di sale. Cuocere le verdure per 25 minuti. Spegnere il forno e lasciarvi le verdure.

Con l’aiuto di un mixer, frullare le mandorle con le foglie di basilico, i capperi precedentemente dissalati e ben strizzati e 50g di olio fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungere la scorza di 1 limone grattugiata e mescolare.

Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione.

In una ciotola raccogliere la verdura cotta al forno, aggiungere il pesto di mandorle e capperi frullato, quindi mescolare. Scolare la pasta, unirla al condimento, mescolare e servire.

www.alcenero.com/blogs/ricette/pasta-con-i-peperoni-mandorle-e-capperi

Alce Nero

Alce Nero è il marchio di agricoltori e trasformatori biologici impegnati dagli anni ’70 nel produrre cibi buoni, frutto di un’agricoltura che rispetta la terra e la sua fertilità. Da 40 anni Alce Nero percorre la strada del biologico: si dedica alla produzione di un cibo proveniente da campagne libere da erbicidi e pesticidi, custodite e coltivate ogni giorno con rispetto. Un’agricoltura di tradizioni immutate e di innovazione, in equilibrio tra nuove tecnologie, sperimentazione di ricette ed ingredienti, e i rigorosi disciplinari che il biologico autentico impone. I prodotti biologici Alce Nero, quasi quattrocento, sono semplici e quotidiani. Sono prodotti che non hanno dimenticato il gusto, il piacere di riunirsi attorno alla stessa tavola, di essere condivisi. I prodotti coltivati e trasformati in Italia, così come quelli del biologico Fairtrade. Prodotti biologici, tutti. Tutti in equilibrio con la terra.

alcenero.com

Photo: fonte ufficio stampa

Mariella Belloni

Mariella Belloni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *