Avete mai sentito parlare della tecnica del balayage? Si tratta di una tecnica di colorazione quindi effettuata con ossigeno e polverina blu schiarente, che consente di ottenere una grande luminosità al viso grazie a delle ciocche più chiare o più scure in certi punti a seconda dell’effetto che si vuole ottenere. Trattasi, dunque, di una tecnica che permette di illuminare tutte le lunghezze e che bene si adatta per questo motivo sia ai capelli corti, che ai capelli lunghi. Perché scegliere questa tecnica del balayage piuttosto che un’altra? La risposta è semplicemente una, ovvero se si vuole ottenere dei capelli più chiari, sia che si vada sul biondo che sul castano chiaro o rosso ramato, ma è possibile ottenere risultati interessanti sui capelli neri, castano scuro, rosso mogano ottenendo bellissimi riflessi molto più chiari, ma della stessa tonalità dell’intera chioma in modo da evidenziare alcune caratteristiche del viso o del taglio.

La tendenza moda capelli 2018 vede il balayage anche sui capelli corti; questo sarà davvero una delle tendenze moda capelli nella stagione fredda e proseguirà anche nella prossima estate. Ecco alcuni consigli per poter realizzare al meglio questa tecnica cominciando dallo scegliere un colore di capelli chiaro o più scuro di uno o due toni rispetto al vostro colore naturale o quello che avete di base attualmente, ma se invece decidete di cambiare radicalmente colore, ricordatevi di prediligere una colorazione classica.

Il passo successivo sarà quello di scegliere il taglio dei capelli corti che più fa per voi in base alla forma del vostro viso, facendomi consigliare dal vostro parrucchiere, il quale vi dovrà anche realizzare il balayage facendovi delle ciocche sottili molto chiare, in modo da dare intensità e profondità al vostro nuovo taglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here